Homepage - Tadaam

Tadaam!

Tadaam è una storia di incontri e scelte. Incontri d'Arte, dove la Bellezza ti apre alla condivisione. Percorsi inevitabili quando Anime affini si riconoscono per compiere il Presente.

“Tadaam! Inizia lo spettacolo!”. Ogni spettacolo è un viaggio e dentro la valigia non può mancare una buona scorta di coraggio (perché entra sempre in gioco il cuore), pazienza (perché gli imprevisti siano di stimolo e non d'ostacolo), e spirito intrepido (perché la Visione è più forte di tutto).


Prossima tappa: I Caraviaggianti. Noi siamo pronti!

Caraviaggianti

“(...) la verità di una grande passione creativa si misura dalla sua durata, dalla sua capacità di riproporsi come fonte d'acqua viva alle ideologie, alle nuove convinzioni, ai nuovi gusti: mostrare una faccia nuova, mai vista prima. (...)" Renato Guttuso da “Caravaggio - I classici dell'Arte” - Rizzoli | Skira



Inviterei il mondo intero a incontrare I Caraviaggianti, per condividere le suggestioni che stanno alla base di questo immenso progetto in cui abbiamo profuso ogni energia. Rita Marcotulli, compositrice e pianista, per comporre quest'Opera ha compiuto un viaggio straordinario immergendosi nell'intrigante mondo dipinto dal Caravaggio. Ogni suo gesto, ogni scelta fatta, sono il frutto di un rigore basato sulle affinità elettive tra tre elementi: la musica, la parola, l'arte visiva.





Comincia il viaggio


La musica dell'inchiostro

“Secondo la leggenda, all'origine della scrittura vi sarebbero tre imperatori, e in special modo l'imperatore Huang Che, vissuto nel XXVI secono a.C che avrebbe inventato la scrittura dopo aver studiato i corpi celesti e gli oggetti naturali, in particolare le impronte degli uccelli e degli animali." Georges Jean “La scrittura – memoria degli uomini” da Storia&Civiltà - DeAgostini



Musica dell'inchiostro è un viaggio che collega due continenti (il nostro e quello orientale) e artisti capaci di sperimentare in purezza. Ho deciso di produrlo perché ho incontrato Silvio Ferragina grazie a un nostro carissimo comune amico e perché poter varcare le porte della Biblioteca Nazionale Braidense era un sogno da realizzare insieme. Questa esperienza è stata arricchente per ognuno di noi sotto l'aspetto umano e sotto l'aspetto artistico.





Comincia il viaggio